Reliable power for a sustainable world

Stabilizzatori statici

Mantengono stabile la tensione grazie ad un dispositivo statico (transistore) controllato elettronicamente e che agisce sul secondario di un trasformatore, rispondendo velocemente e correggendo le variazioni di tensione.
I vantaggi sono:
• elevata qualità della tensione
• maggiore protezione del carico verso i disturbi elettromagnetici
Vengono normalmente utilizzati per carichi sensibili (informatica, PLC industriali, …)

Richiesta di informazioni »

• affidabilità elevatissima (controllo elettronico)
• elevata qualità della tensione (+/-3% con velocità di risposta alle variazioni di 2 ms/V)
• elevata stabilità della tensione: insensibile alle variazioni del carico, di frequenza e del fattore di potenza
• bassi consumi (rendimento = 98%)
• protezione del carico elevatissima (filtri EMI/RFI per la protezione del carico contro i radiodisturbi condotti; protezioni per sovracorrenti)
• basso impatto su rete: distorsione armonica indotta < 0,2%
• massima flessibilità: possibilità di collegare 3 stabilizzatori monofase per alimentare un carico trifase anche squilibrato (regolazione delle fasi indipendente).