Reliable power for a sustainable world

11 ottobre 2011
Per il nuovo Juventus Stadium, scelta la tecnologia dei gruppi di continuità Riello UPS
Il nuovo Juventus Stadium ha adottato gli avanzatissimi sistemi Riello UPS che assicureranno la continuità dell’energia a tutti gli impianti più critici di questo complesso. Ai gruppi di continuità di Riello UPS, leader italiano ed europeo del settore e quarto produttore al mondo, è stato affidato il compito di assicurare l’erogazione di energia, anche in caso di black out o di guasto, al sistema luci d’emergenza delle imponenti torri faro che illuminano il campo di gioco e l’interno del nuovissimo Juventus Stadium, ai sistemi di videosorveglianza e sicurezza, alle sofisticate sale Stampa e Produzione Televisiva, oltre che al vastissimo numero di tutti i servizi generali. La tecnologia degli impianti di Riello UPS ha permesso di raggiungere il duplice obiettivo di assicurare, in caso di necessità, l’immediata erogazione di enormi quantità di energia (si pensi a quanta ne occorre per alimentare l’impianto di illuminazione di tutto lo stadio), di eccellente qualità, per evitare anche il minimo sbalzo di tensione onde non danneggiare i sofisticati e delicatissimi sistemi elettronici di videosorveglianza o di produzione TV. Per ottenere tutto ciò, Riello UPS ha usato oltre venti grandi gruppi di continuità, diversi per tipo e potenza, capaci nel complesso di immagazzinare, per erogarla in una frazione di secondo in caso di necessità, l’enorme potenza di quasi 1 MWatt. Questo risultato è stato possibile in virtù della grande esperienza di Riello UPS nel realizzare soluzioni similari, che ha portato la stessa Riello UPS a realizzare progetti analoghi anche in Sud Africa, in occasione degli ultimi campionati mondiali di calcio. Secondo Salvatore Moria Direttore Vendite Italia di Riello UPS, ”Questa prestigiosa installazione dimostra ancora una volta le grandissime eccellenze tecnologiche di Riello UPS e l’altissimo livello di esperienza della nostra società, capace di produrre sistemi all’avanguardia, affidabili e a basso impatto ambientale, per grandissime installazioni come il nuovo Juventus Stadium, ma anche per il personal computer che ciascuno di noi ha in ufficio o a casa”.