Reliable power for a sustainable world

03 novembre 2020
Scopri come ridurle con le soluzioni di gruppi di continuità modulari

Attualmente i Data Center in Europa consumano quasi 250 TWh (Terawattora) complessivi di energia all’anno e tale dato è destinato a crescere. Di conseguenza agli amministratori e ai manager di queste strutture critiche viene richiesta una sempre maggiore capacità di fare “di più con minor utilizzo di risorse” e di soddisfare le crescenti richieste energetiche. Prendiamo ad esempio i Data Center Hyperscale capaci di elaborare dati su scala massiva come nel caso di Big Data e Cloud Computing:  si stima che in questo momento consumino circa 30 GWh di energia all’anno, il che li porta ad avere dei costi di circa 3 milioni di euro l’anno. Le possibili carenze in termini di efficienza si traducono in un enorme spreco di energia, con tutti i relativi costi economici e ambientali.

Qualunque sia la dimensione o la configurazione, In-House, Colocation o Cloud, non esiste un operatore Data Center che possa sottrarsi dal rendere più efficiente dal punto di vista energetico la sua infrastruttura, riducendo così i consumi energetici e le emissioni di anidride carbonica (CO2). I Data Center infatti consumano circa il 3% della dell’energia mondiale che viene prodotta annualmente, generando almeno il 2% delle emissioni di gas serra del pianeta. Adottare misure proattive per ridurre il consumo di energia e le emissioni di CO2 ha senso non soltanto dal punto di vista ambientale, ma è diventata una procedura obbligatoria. Per i Data Center di tutte le forme e dimensioni, sono evidenti i vantaggi che derivano dall’adottare UPS più moderni, scalabili, più efficienti e meno dispendiosi. 

Il passaggio quindi agli UPS modulari come il Multi Power (MPW e MPX) consente di raggiungere non solo una maggiore efficienza, ma anche vantaggi in termini di scalabilità e maggiore interconnessione con i sistemi di ultima generazione. Inoltre, in caso di sostituzione di UPS preesistenti ed obsoleti, e quindi a fine vita, i Data Center possono trarre notevoli benefici dai progressi tecnologici degli UPS. 

L’approccio modulare della soluzione Multi Power fornisce flessibilità ai gestori delle strutture, poiché permette di aggiungere moduli, quando ènecessario, in maniera verticale, posizionandoli nell’apparecchiatura rack o in maniera orizzontale installando altri rack a fianco di quelli già esistenti. Questo consente di ottenere una scalabilità integrata ovvero un approccio “pay as you grow” (acquisto di ulteriori attrezzature e dispositivi solo in caso di espansione dell’infrastruttura). Multi Power, inoltre, ha un ingombro ridotto, genera meno calore, per cui necessita di una minore quantità energia e di raffreddamento. 

 

Approfondite di più l’argomento scaricando il nostro WhitePaper e scoprite come è possibile ridurre le emissioni di anidride carbonica nei Data Center.

Scaricate anche la brochure dedicata a Multi Power per scoprire come la nostra soluzione modulare può espandere la propria capacità di potenza mantenendo massimi i livelli di protezione, disponibilità, ridondanza e riduzione dei costi d'investimento. ​

Downloads

Whitepaper

Carbon Cutting in the Data Center

Select File Language:
en
it
de
es
fr
hu
nl
pl
ro
ru
vn
zh