Reliable power for a sustainable world

21 gennaio 2021
In questa situazione di pandemia, c'è stata una spinta tra le istituzioni educative di tutto il mondo ad utilizzare l'approccio online e digitale per garantire l'apprendimento agli studenti.

Siete alle prese con la didattica a distanza?

La didattica a distanza permette di svolgere le lezioni utilizzando aule virtuali dove insegnanti e studenti possono comunicare e collaborare attraverso un ambiente di apprendimento online. Le aule virtuali sono il luogo in cui gli studenti vedono, ascoltano e interagiscono con l'insegnante e i loro compagni di classe, il tutto unito ad una buona condivisione di moduli di apprendimento e altri materiali. 

Tenere lezioni virtuali online, sia per le istituzioni sia per insegnanti e studenti, significa dover fare affidamento sulla tecnologia e disporre di strumenti digitali adeguati; due elementi che necessitano di alimentazione continua e di qualità per essere mantenuti in funzione.

Per un’adeguata didattica a distanza, oltre ad una connessione internet stabile, servono anche: pc, smartphone, tablet e dispositivi di scansione e/o stampa. Per abilitare le classi virtuali è inoltre necessario disporre di applicazioni software come ad esempio: applicazioni per videoconferenze e audio conferenze che consentono ad insegnanti e a studenti di vedersi e ascoltarsi a vicenda; app di chat di testo in tempo reale, utili per fornire istruzioni, e piattaforme online per la condivisione di materiali di apprendimento per lezioni più strutturate.

Ma cosa accade se si verifica un'interruzione di corrente? Anche se di breve durata, un blocco della corrente elettrica potrebbe risultare molto dannosa: oltre a invalidare un esame o una verifica in corso, alcuni file potrebbero essere compromessi e diventare inaccessibili o, peggio, potrebbero andare persi definitivamente. Alcuni dispositivi potrebbero anche essere danneggiati a causa di un arresto improvviso con il conseguente rischio di dover sostenere costi imprevisti per la loro riparazione o sostituzione.

Questo tipo di problemi possono essere evitati se si utilizzano dei gruppi di continuità (UPS)

L’UPS protegge i dispositivi critici dai principali problemi di alimentazione, inclusi interruzione totale di corrente, fluttuazioni, picchi e cali di tensione. Avere un UPS consente di alimentare i dispositivi ad esso collegati così da poterli spegnere in maniera corretta e sicura, portando a termine le attività più urgenti che si stavano svolgendo.

Con le gamme iPlug e iDialog di Riello UPS, scuole, studenti e insegnanti possono proteggere le attività di didattica a distanza.

iPlug è un UPS Offline ideale per utenze domestiche (SOHO), uffici e dispositivi di intrattenimento personale le cui caratteristiche principali sono:

  • Installazione Plug & play semplice
  • Leggerezza e compattezza
  • Batterie sostituibili dall'utente

 

iDialog è l'UPS perfetto per proteggere PC, laptop e dispositivi di intrattenimento. Le caratteristiche principali sono:

  • Installazione Plug & play semplice
  • Silenzioso
  • Ideale per l'home office e l'uso nell'ambiente domestico

Ma come cambierà la didattica nel prossimo futuro?

La didattica digitale resta un'esperienza da salvare e le lezioni virtuali hanno portato sicuramente dei benefici, come ad esempio: favorire l’apprendimento mettendo gli studenti al centro del proprio percorso didattico; possono aprire nuovi canali e nuovi tempi di comunicazione tra e con gli studenti, anche fuori dagli spazi fisici dell’aula; avvicinare alla formazione universitaria anche persone che al momento sono impossibilitate a frequentare le lezioni in presenza fisica.

Ecco perché Riello UPS investe continuamente in nuove tecnologie per migliorare le performance e l’efficienza dei propri prodotti. L’impegno sociale di Riello UPS si prefigge di aiutare il presente e soprattutto condizionare positivamente il futuro, coniugando al meglio l’inevitabile necessità di energia con la salvaguardia dell’ambiente.